• contact
  • Passeig Picasso 32 Pral
  • 08003 Barcelona - Spain
  • +34 933 100 204
  • info@erikalust.com
  • Know our offices

follow me



PERCHÉ TANTO SCALPORE ATTORNO A ERIKA LUST?

“Facciamo un porno, però differente!
Facciamo un film indie!”

 

MakingOff-205

Il mio nome è Erika Lust e sono una regista. Faccio film espliciti.

Sono nata in Svezia e prima di decidere di specializzarmi nell’ambito erotico, ho studiato scienze politiche, femminismo e sessualità presso l’università di Lund. Qui mi sono imbattuta nel libro di Linda Williams del 1989 Hard Core: Power, Pleasure, and the Frenzy of the Visible, un libro che ebbe un’enorme influenza sul dibattito moderno intorno alla pornografia, nonché sulle mie opinioni personali riguardo a questo tema. La Svezia è un Paese con una forte cultura di liberalismo sessuale e qui, come altrove, le femministe hanno posizioni divergenti sulla questione.

erika
La futura regista (Ma ancora adoro il mare)

Cosa ne penso io? Io sono una femminista pro sesso. Credo che le donne debbano godere del sesso tanto quanto gli uomini. Mi sono sempre considerata una donna con una libertà sessuale e una mentalità aperta rispetto al mondo della pornografia. Tuttavia, durante le mie prime esperienze guardando porno di nascosto (da adolescente durante un pigiama party con gli amici o al college con il mio ragazzo) non potevo fare a meno di provare disgusto. Era volgare, orribile, le donne non sembravano divertirsi e i contesti sessuali erano totalmente ridicoli.

Dall’altra parte, ero una cinefila. Ogni volta che guardavo un film con contenuti erotici provavo un senso di piacere e di eccitazione. In particolare ricordo di aver visto L’Amante di Jean Jacques Annaud. Era brillante, raffinato, ECCITANTE! Così iniziai a riflettere: non è possibile girare film con vero sesso e maggioree cura dei dettagli, con personaggi più complessi e situazioni nella quali ci si possa davvero identificare?


È ORA CHE IL PORNO CAMBI

“Che diavolo stai facendo, Erika?!”
(mia madre nel 2004)

Erika TGG 2
Il mio primo set

Dieci anni fa, quando ho iniziato la mia carriera, la voce delle donne era praticamente inesistente nell’industria del porno. Per me era impensabile lasciare un discorso tanto importante sul genere e sulla sessualità esclusivamente nelle mani di uomini spesso privi di talento ed estranei a quello strano concetto in base al quale le donne hanno i loro stessi diritti.

Questa disparità mi è sempre girata in mente e, dentro di me, sapevo che se non mi piaceva il porno così com’era, avrei dovuto smetterla di lamentarmi e iniziare a girare i film per adulti come volevo io. Ma avevo studiato scienze politiche, non cinema! Così nel 2000 mi sono trasferita a Barcellona e ho iniziato a lavorare in diverse case di produzione. Portavo i caffè, facevo da autista agli attori, compravo batterie…facevo qualsiasi cosa per essere sul set. Decisi inoltre di frequentare un corso per registi. Nel 2004 si presentò l’opportunità di girare un cortometraggio. Adesso o mai più!, pensai. E girai The Good Girl.

Captura de pantalla 2015-05-21 a las 11.50.14

La protagonista voleva essere soddisfatta più che soddisfare. Era una donna moderna che scopava il ragazzo porta pizze. Si trattava di intrattenimento per adulti, ma con un risvolto inaspettato. Il cast, la sceneggiatura, i costumi, la scenografia, la musica, il copione, la fotografia: erano tutti elementi chiave per me. Perché impegnarsi tanto in un video per farsi una sega?, mi domandavano in molti. Eri una studentessa brillante, perché butti così la tua vita?, hanno detto altri. É vero, anche io ero insicura…ma poi ho caricato The Good Girl gratis su internet. Nei giorni successivi il numero dei download crebbe sempre più velocemente fino ad arrivare a quasi 2.000.000! Ero elettrizzata. C’erano persone che condividevano le mie idee, che volevano un cinema per adulti differente e così iniziai!

Erika books-1351

Inviai il cortometraggio al Festival Internazionale del Cinema Erotico di Barcellona (FICEB) e vinsi il primo premio. Volevo tornare immediatamente sul set. Nel 2005 fondai a Barcellona la Erika Lust Films e girai Five Hot Stories For Her. Il titolo dice tutto! Pian piano il mio lavoro attirò l’attenzione dei media a livello mondiale e allacciai rapporti con altri registi che erano sulla mia stessa lunghezza d’onda. Riuscii a girare Barcelona Sex Project (2008), Life, Love, Lust (2010) e Cabaret Desire (2011), nonchè i cortometraggi Handcuffs (2009) e Room 33 (2011). Per supportare teoricamente il mio lavoro e renderlo accessibile ad altri, diventai scrittrice e pubblicai Good Porn: A woman’s guide (2008) e Let’s Make a Porno: A Practical Guide to Filming Sex (2013), insieme ad altri titoli.

Inoltre ho avuto l’opportunità di esprimere le mie idee in uno speech “It´s Time For Porn to Change” al TEDxVIENNA.

DIECI ANNI DOPO…
LA SERIE XCONFESSIONS

Nel 2013 ho realizzato quello che per il momento è il mio progetto più ambizioso: XCONFESSIONS. Il primo progetto della storia del cinema per adulti co-realizzato con gli utenti del web. Ho inaugurato il sito internet xconfessions.com e ho cominciato a ricevere racconti anonimi da tutto il mondo. La mia idea era quella di scegliere due confessioni ogni mese e trasformarle in cortometraggi espliciti,girandoli secondo gli standard di produzione cinematografica più elevati della mia carriera. Si trattava di una sfida enorme, prima di tutto perché, affinché l’idea funzionasse, avrei dovuto coinvolgere il pubblico, secondo perché il ritmo di produzione e la qualità che volevo avrebbero richiesto molto impegno.

Con il suo repertorio sempre più vasto, XConfessions è finora il mio miglior progetto perché è ispirato dalla passione, dal sesso e dalle idee dei miei fan e followers. Si tratta di cinema per adulti creato interamente da e per loro! Potrebbe sembrare presuntuoso, ma credo appartenga al cinema erotico più creativo e di alta qualità prodotto oggi. Questo è possibile grazie al mio fantastico team di collaboratori: giovani professionisti del cinema, orgogliosi di far parte di questa avventura! E gran parte di loro sono donne!

MakingoffXC4-9112

UNA DONNA MULTI-TASKING

Prima che abbandoniate la sezione “A proposito”, vorrei presentarvi gli altri miei amati progetti. Lo store erotico online esiste fin dall’avvio della mia carriera per poter distribuire i miei film. All’inizio ero solo io, nel mio piccolo ufficio a fare pacchetti da portare in posta. Adesso ho un team che mi affianca, ma continuo a selezionare personalmente ogni prodotto in vendita: oggetti adatti alle donne e alle coppie, funzionali e belli esteticamente. Il Lust Store è un luogo perfetto per gli edonisti che vogliano concedersi un capriccio! Naturalmente è presente anche una sezione dedicata al cinema e la nostra ampia offerta dispone dei migliori film erotici da scaricare in alta qualità, inclusi i miei film.

Internet è sempre stato un mio alleato per arrivare al pubblico e per scoprire altri registi. Lust Cinema è stato lanciato nel 2010 per dare visibilità al lavoro di incredibili registi e registe e per fornire un’alternativa al porno mainstream. Si tratta di un cinema online unico nel suo genere! È possibile trovare di tutto: dal vintagealle utlime uscite, dalle guide pratiche all’arte erotica e ancora storie romantiche, perverse e molto altro. Mi occupo personalmente della selezione in catalogo e, con l’aiuto del mio team, sono sempre alla ricerca di nuovi autori.

CyberViewX v5.11.10 Model Code=48 F/W Version=1.07

Cookies policy

Cookies help us deliver our services. By using our services, you agree to our use of cookies Read more